Coloni invadono al-Aqsa e santuario di Nabi Musa

Gerusalemme occupata – PIC e Quds Press. Giovedì mattina, decine di coloni hanno invaso i cortili della moschea di al-Aqsa sotto la protezione della polizia, nonostante il lockdown israeliano imposto alla città santa.

Sebbene alcuni giorni fa abbiano imposto una stretta sorveglianza a Gerusalemme e ai suoi residenti con il pretesto di prevenire la diffusione del Coronavirus, la polizia israeliana ha continuato a consentire ai coloni di entrare nella moschea e visitare i suoi cortili.

In un altro incidente avvenuto nello stesso giorno, un altro gruppo di coloni, scortati da soldati, ha invaso la moschea ed il santuario di Nabi Musa, tra Gerico e Gerusalemme.

I filmati mostrano i coloni che visitano il sito sacro islamico facendo dei selfie. Secondo quanto riferito, alcuni coloni erano armati.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"