Coloni invadono Tomba di Giuseppe, palestinesi feriti

Nablus, PIC – Giovedì mattina, centinaia di coloni israeliani si sono fatti strada nella Tomba di Giuseppe, a Nablus, nel nord della Cisgiordania occupata, sotto la pesante protezione militare israeliana, scatenando scontri con i palestinesi.

Un convoglio di autobus pieni di coloni fanatici ha fatto irruzione nel sito, dove hanno eseguito dei rituali mentre le forze israeliane assicuravano strada e posizione per loro.

Le forze israeliane hanno aperto il fuoco contro i residenti palestinesi che hanno protestato contro l’invasione, ferendo il giornalista Mootasem Sakf al-Heit.

I soldati hanno anche lanciato lacrimogeni e sparato munizioni letali contro i manifestanti palestinesi, ferendoli. Diversi manifestanti sono soffocati a causa dell’inalazione di gas lacrimogeni.

I coloni israeliani irrompono spesso nella Tomba di Giuseppe, situata in un’area densamente popolata di Nablus, provocando caos e scontri con i palestinesi locali.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"