Coloni israeliani rubano l’acqua e razziano le terre di proprietà palestinese vicino a Nablus

Imemc, PIC e Wafa Coloni israeliani, mercoledì, hanno livellato un ampio tratto di terra di proprietà palestinese, nei distretti di Nablus e Qalqiliya, nella Cisgiordania settentrionale, secondo quanto riferito da fonti locali.

Un funzionario palestinese che monitora le attività degli insediamenti israeliani nell’area, Ghassan Daghlas, ha riferito a Wafa che i coloni israeliani, accompagnati da un bulldozer, hanno proceduto a livellare un tratto di terra, di proprietà degli abitanti di Einabus, a sud di Nablus.

I coloni provenivano dalla colonia di Yitzhar, situata a sud di Nablus.

Il funzionario palestinese di Fatah, Majd Abu Hajlah, ha dichiarato a Wafa che i coloni israeliani hanno distrutto una parte dei terreni agricoli di proprietà palestinese a sud-est di Qalqiliya.

Daghlas ha aggiunto che altri coloni israeliani della colonia di Yitzhar, hanno pompato via tutta l’acqua da un pozzo appartenente ai palestinesi di Madama, a sud di Nablus, lasciando i residenti senza approvvigionamento.

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"