Coloni radono distruggono campi agricoli palestinesi

Salfit-PIC. Martedì, contadini palestinesi hanno affermato che coloni israeliani hanno distrutto vaste aree delle loro terre vicino all’insediamento coloniale di Ariel, a nord di Salfit.

I contadini hanno dichiarato che è stato concesso loro l’accesso alle loro terre, martedì, dopo un divieto di tre giorni da parte delle autorità israeliane, e sono rimasti scioccati nel vedere i loro campi devastati dai coloni.

Hanno aggiunto che circa 30 dunum di terra sono livellati con bulldozer e che il processo di distruzione non si è ancora fermato.

Fonti locali hanno riferito che le recenti operazioni da parte dei coloni israeliani servono come preludio ad un nuovo piano per la costruzione di 800 unità abitative nella colonia di Ariel, che fa parte della campagna elettorale del primo ministro Benjamin Netanyahu.

Hanno fatto notare che l’attività di espansione delle colonie è stata intensificata di recente ad Ariel. Sulla base di un progetto recentemente approvato, Israele ha iniziato la costruzione di diversi edifici per la Facoltà di Medicina dell’Università di Ariel, l’unica università nelle colonie della Cisgiordania.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"