‘Come terminare la tragedia palestinese’, di Paolo Barnard.

Come terminare la tragedia palestinese

Riceviamo da Paolo Barnard e pubblichiamo

Sono Paolo Barnard, giornalista e autore di “Perché ci Odiano” (Rizzoli BUR 2006).

Per vedere la fine della tragedia palestinese, l’azione si deve svolgere con i seguenti passaggi:
Divulgazione dell’idea http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=76    e del piano esecutivo alle maggiori realtà attive pro Palestina in Italia, con richiesta di partecipazione nel senso di disponibilità alla militanza degli attivisti appartenenti ai singoli gruppi contattati. Tali attivisti/volontari dovranno essere i ‘Divulgatori’, veri a propri agenti della controinformazione appositamente formati e addestrati al contatto col grande pubblico.
Riunione nazionale dei gruppi aderenti. Discussione e stesura dei testi da divulgare sulla vera tragedia palestinese e il vero razzismo/neonazismo sionista dal 1897 al 1951, inclusa la complicità delle potenze occidentali. Lavoro intenso, lungo, ma teso alla semplicità e chiarezza divulgativa dei leaflet finali. Sottogruppi di lavoro speciali si dedicano ai contatti con le istituzioni, enti, gruppi, scuole, luoghi ecc. dove poi i divulgatori dovranno operare in tutta Italia.
Questa compagine avrà una missione: svelare al pubblico la gigantesca menzogna della narrativa sul ‘giusto’ Stato d’Israele e sul terrorismo arabo. Dovrà lavorare disciplinata, delicata, capillare. No slogan, no manifestazioni, no atti estremi, solo divulgazione pacata e capillare, filmati, dvd, conferenze, lezioni a scuola, serate nei dopolavoro, nei ritrovi serali, nelle località turistiche, leaflet da lasciare nei treni, studi medici, ospedali, uffici postali, ecc. tutto l’anno, sempre. Divulgare SOLO la vera storia dal 1897 al 1951 in Palestina, come veicolo per comprendere una verità fondamentale:
La violenza araba è REAZIONE convulsa e disperata a 60 anni di indicibile orrore sionista nei campi di concentramento dei Territori Occupati, e NON E’ azione per perpetrare orrore contro gli ebrei. E’ REA-ZIO-NE.
Questa è la chiave di svolta di tutta la narrativa, la svolta che ribalterà le opinioni pubbliche, senza dubbio. Poiché il pubblico vorrà a quel punto sapere che cosa mai avrà causato una così violenta REAZIONE, vorrà sapere cosa può mai essere questo orrore sionista, visto che i sionisti sono solo vittime per definizione. E qui noi sapremo svelare l’orrore che è stato il sionismo dal 1897 al 1951, e che è Israele da 60 anni in Palestina. E la gente capirà, perché sa capire.
Errata corrige: Come terminare la tragedia palestinese

E’ la via che toglierà per sempre a Israele l’alibi storico per la sua impunità. Cioè, che lo metterà al muro. L’unico modo: FAR SAPERE ALLA GENTE COSA FECERO, PRIMA!! DI OGGI.
I tempi non saranno brevi. Saranno i tempi giusti di ogni vero cambiamento di civiltà. Ma si deve iniziare subito.

Paolo Barnard

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"