Condanne arbitrarie contro minorenni palestinesi in prigioni israeliane

Ramallah-PIC. A novembre dell’anno scorso, diversi tribunali israeliani hanno condannato arbitrariamente decine di minorenni palestinesi a pene detentive.

Secondo la Commissione per i prigionieri ed ex-prigionieri, diversi minorenni palestinesi detenuti nella prigione di Ofer hanno ricevuto anche delle multe salate.

La commissione ha dichiarato che a gennaio le forze d’occupazione israeliane hanno arrestato 57 bambini e li hanno trasferiti nel carcere di Ofer. L’elenco comprende 39 bambini che sono stati rapiti dalle loro case. Uno di loro è stato ferito a colpi d’arma da fuoco prima di essere arrestato. 17 minorenni sono stati sottoposti a pesanti percosse e torture.

Diversi minorenni sono stati condannati a pene di detenzione che vanno fino a due anni.

Leyth Abu Khurma, di 17 anni, ha ricevuto una condanna amministrativa, emessa senza né accusa né processo.

Circa 123 minorenni palestinesi sono detenuti tuttora nella prigione israeliana di Ofer, dove sono sottoposti a condizioni abusive di prigionia e a torture psicofisiche.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"