Corte israeliana approva 13 ordini di detenzione amministrativa

Ramallah-Ma’an. Martedì, il tribunale militare israeliano di Ofer ha approvato ordini di detenzione amministrativa contro 13 prigionieri palestinesi.

La Società per i prigionieri palestinesi (PPS) ha dichiarato che il tribunale ha emesso ordinanze di detenzione amministrativa, con una durata di sei mesi, contro 13 prigionieri palestinesi: Wael Rabie, Noor al-Din Ahmad, Ismail Ali, Hisham Abu Saleh, Kayed Namoura, Hassan al-Zaghari, Rabhi Shahwan, Ali Abu Attiya e Salah Badwan.

La corte ha chiesto anche la detenzione amministrativa di Khalid Daadou, Abdel Latif Muhammad Haj, Muhammad Awad e Saleh Abdel Harimi, ha aggiunto la PPS.

Secondo il gruppo Addameer per i diritti dei prigionieri, ci sono 5.450 palestinesi detenuti nelle prigioni israeliane, di cui 495 in detenzione amministrativa.

Un rapporto dell’ONG israeliana B’Tselem, basato sulle statistiche del Servizio carcerario israeliano, ha rilevato che nell’ultimo anno 29 palestinesi sono stati messi in detenzione amministrativa  in media ogni mese, e 37 sono stati rilasciati.

I gruppi per i diritti affermano che la politica di detenzione amministrativa di Israele è usata come tentativo di interrompere i processi politici palestinesi, in particolare prende di mira attivisti, giornalisti e politici.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"