Cresce la tensione a Gerusalemme, dopo l’uccisione di un giovane palestinese

Gerusalemme-PIC. Mercoledì è stato annunciato uno sciopero generale a Gerusalemme occupata per protestare contro l’omicidio da parte dei soldati israeliani del giovane palestinese Mohammad Yousef Sha’ban Oleyyan, 26 anni, del campo profughi di Qalandia.

I quartieri e le comunità palestinesi dentro e intorno al campo profughi di Qalandiya, a Gerusalemme, hanno aderito allo sciopero, messo in atto in risposta all’omicidio di Oleyyan, nel quartiere di al-Mesrara, vicino a Bab al-Amoud.

Testimoni oculari hanno detto che i soldati israeliani hanno sparato al giovane vicino alla panetteria al-Amin.

La tensione è molto alta, nell’area. Le pattuglie dell’esercito israeliano hanno chiuso le principali vie di accesso ad al-Mesrara e Bab al-Amoud.

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"