Decine di coloni hanno invaso il sito archeologico di Sebastia

Wafa e Imemc. Decine di coloni israeliani, mercoledì, hanno invaso il sito archeologico di Sebastia, nel nord della Cisgiordania occupata, in un tentativo di impadronirsi dell’area, secondo quanto denunciato dal sindaco, Mohammad Azem.

Azem ha riferito che circa 50 coloni hanno invaso il sito, sotto la protezione dei soldati israeliani, che hanno negato l’accesso ai palestinesi.

Tale sito, ha continuato, è un bersaglio regolare dei coloni, e martedì, un dirigente israeliano vi si è recato, sollevando sospetti che abbiano l’intenzione di prenderne il controllo.

Dall’inaugurazione del cosiddetto “Affare del Secolo”, gli attacchi dei coloni israeliani sono aumentati e, con le elezioni israeliane concluse, il premier, Netanyahu potrebbe semplicemente proseguire con i suoi piani per annettere la Valle del Giordano occupata, come delineato nell’accordo USA/Israele.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"