Decine di coloni tentano invasione alla “Tomba di Giuseppe”

Nablus-PIC. Decine di coloni dall’insediamento di Yitzhar mercoledì hanno tentato di invadere Nablus e irrompere nella tomba di Giuseppe, ad est della città, nonostante il blocco per il coronavirus.

Testimoni hanno riferito che uno stato di allerta ha prevalso a Nablus dopo che decine di coloni , scortati dalle forze armate israeliane, hanno preso d’assalto Salem nella periferia est della città.

In seguito i cittadini palestinesi si sono affrettati a chiudere le strade che conducevano alla tomba di Giuseppe per bloccare l’accesso dei coloni al sito.

Nonostante il blocco e le restrizioni al movimento, i coloni israeliani, sostenuti da soldati armati, hanno ripetutamente tentato di farsi strada nella tomba di Giuseppe da quando è iniziata la crisi del coronavirus, scatenando scontri durante i quali sono stati feriti numerosi palestinesi.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"