Delegazione European Campaign e Freedom Flotilla in Brasile ricevuta da Assemblea Legislativa di Rio Grande do Sul.

Brasilia -Infopal. La delegazione della European Campaign to end the siege on Gaza e della Freedom Flotilla è arrivata in Brasile domenica 4 luglio e ha iniziato un tour tra le comunità palestinesi e tra i parlamenti regionali e federale per incontrare la “bancade” (lobby) pro-Palestina.

Il 5 luglio il gruppo europeo era a Porto Alegre, la capitale dello stato brasiliano di Rio Grande do Sul, dove è stato ricevuto dalla comunità palestinese locale – formata da professionisti e commercianti – e da deputati dell'Assemblea Legislativa (Parlamento) dello Stato.

In serata, ha preso parte a una conferenza organizzata presso l'Assemblea Legislativa e dedicata alla Freedom Flotilla I e II (in fase di allestimento).

Il deputato Raul Carrion, del PCdoB (Partito comunista do Brasil), ha aperto i lavori, seguito dal collega del Pt (il partito del presidente Lula), Adao Villaverde. Entrambi hanno fermamente condannato l'attacco israeliano contro la Flotilla umanitaria, che Carrion ha definito “atto terrorista”.

Angela Lano, direttore della nostra agenzia stampa, ha ripercorso i momenti salienti dell'assalto alla Flotilla, sottolineando come Israele abbia violato non solo il diritto marittimo e internazionale, ma anche la libertà di stampa, privando i giornalisti a bordo delle navi degli strumenti di lavoro – dalle telecamere alle macchine fotografiche, dai block-notes alle penne e alle press card -, e imprigionandoli insieme ad attivisti, medici ed equipaggio.

Annunciando ai parlamentari e al pubblico in sala l'allestimento della seconda Flotilla, Mohammad Hannoun, rappresentante della European Campaign e dell'Api (Associazione dei palestinesi in Italia), ha spiegato che l'obiettivo degli organizzatori è di acquistare circa 20 imbarcazioni e di portare a bordo 5000 persone – soprattutto politici, personale medico-sanitario e giornalisti. Ringranziando governo e parlamento brasiliani per il sostegno ai diritti del popolo palestinese, il delegato della Campagna Europea ha evidenziato l'importanza di avere nella flotta una nave battente bandiera brasiliana, come segno tangibile di solidarietà e impegno per sollevare l'ingiusto assedio che da quattro anni soffoca la Striscia di Gaza, e per porre fine all'occupazione di tutta la Palestina.

Oltre ai parlamentari, ai leader delle comunità palestinesi locali, in sala erano presenti responsabili di diverse associazioni e organizzazioni pro-palestinesi. Molte sono state le richieste di adesione alla prossima Flotilla.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"