Demolizioni in Cisgiordania: decine di nativi palestinesi rimarranno senza tetto

Cisgiordania-PIC. Martedì, l’esercito di occupazione israeliano ha notificato a un cittadino palestinese l’intenzione di demolire una fattoria nel villaggio di al-Fureidis, a est di Betlemme, in Cisgiordania, asserendo la mancanza di licenza edile.

Il funzionario locale Hasan Bureijia ha affermato che al proprietario della fattoria, Suleiman al-Wahsh, è stata concessa una settimana per conformarsi all’ordine militare.

A Nablus, lunedì, l’esercito israeliano ha consegnato ordini di demolizione e interruzione dei lavori contro oltre 25 case appartenenti a cittadini palestinesi nel sud della città.

Il funzionario locale Ghassan Daghlas ha affermato che gli ordini militari contro queste case a Nablus sono “uno sviluppo molto allarmante perché si trovano in un’area entro i confini della città, dove non ci sono coloni o insediamenti”.

Ha avvertito che decine di cittadini rimarrebbero senza tetto se le demolizioni fossero effettuate.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"