Devastazione e assedio: Ramadan a Gaza

Gaza-MEMO. Testo e foto di Mohammed Asad. Mentre Gaza si riprende da tre giorni di bombardamenti israeliani, i palestinesi si recano nei mercati per prepararsi al Ramadan.

Il mese musulmano di digiuno è iniziato mentre l’enclave era ancora sotto bombardamento israeliano.

Con la disoccupazione a Gaza che ha raggiunto il 52%, le continue guerre di Israele e l’assedio paralizzante hanno influito negativamente sul potere d’acquisto dei palestinesi e sui beni offerti.

Le sanzioni dell’Autorità palestinese su Gaza aggravano ulteriormente le condizioni di vita nella Striscia di Gaza. L’ANP ha tagliato gli stipendi di migliaia di dipendenti e costretto gli altri a ritirarsi.

Quest’anno il Ramadan vede i palestinesi a Gaza non solo a digiuno da cibo e bevande, ma anche da oggetti non essenziali che tradizionalmente sono parte dell’atmosfera di questo mese sacro.

Foto: qui

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"