Dialogo interpalestinese secondo l’Anp: 550 membri di Hamas sequestrati in due settimane.

Cisgiordania – Infopal.  Sono oltre 80 i sostenitori di Hamas sequestrati dalle forze dell'Anp guidate da Mahmud Abbas in 24 ore. Altri 800 hanno ricevuto un mandato di comparizione.

Le forze di Abbas proseguono la loro offensiva contro Hamas, contro i suoi dirigenti e  sostenitori nei territori occupati della Cisgiordania.

Il numero di persone arrestate nel corso delle ultime 24 ore supera le 80, tra membri, simpatizzanti e leader del movimento. Altri 800 sono stati convocati ieri nelle sedi della sicurezza dell'Anp, nelle diverse province della Cisgiordania.

In due settimane, il numero degli arrestati è salito a 550: un vero record.

Le forze di Abbas hanno fatto irruzione in diverse cittadine della Cisgiordania dove si stavano svolgendo festeggiamenti per il 22° anniversario della nascita di Hamas, e hanno arrestato diversi giovani.

Hanno inoltre perquisito numerose moschee, in particolare a Hebron, Nablus, Tulkarem e Qalqiliya. Hanno invaso diverse abitazioni di dirigenti e sostenitori di Hamas a Hebron, Tulkarem e Nablus.

Parallelamente, le forze dell'Anp a Nablus hanno trasferito il detenuto Rasim Khattab in ospedale a causa del deterioramento delle sue condizioni di salute: l'uomo è affetto da varie patologie, causate dalle torture subite nelle prigioni palestinesi.

Khattab è imprigionato in Cisgiordania da due anni e mezzo.

Perquisizioni, invasioni e interrogatori avvengono con modalità brutali e violente, che riflettono i metodi israeliani e l'addestramento ricevuto all'interno del “piano Dayton” (addestramento di Squadroni). Le forze di Abbas collaborano con quelle di occupazione israeliane nell'ambito della “sicurezza”. Una vera e propria “joint venture” con gli Usa e Israele in funzione anti-resistenza.

Notizia correlata:

Continua la repressione dei sostenitori di Hamas da parte dell'Anp: 150 arrestati.


© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"