Da dicembre 2017, 19 Gazawi uccisi dalle forze israeliane

Gaza-PIC e Quds Press. Un rapporto pubblicato domenica dal ministero della Sanità palestinese ha denunciato l’uccisione di 19 palestinesi della Striscia di Gaza bloccata da parte delle forze di occupazione israeliane, dal dicembre 2017.

Secondo i dati pubblicati dal ministero, 19 palestinesi sono stati uccisi nell’enclave assediata durante il suddetto periodo, di cui sette nella città di Gaza, cinque nelle province settentrionali di Gaza, due a Khan Younis, tre nella provincia centrale e altri due nella città di Rafah.

Nell’elenco delle vittime compaiono i nomi di tre bambini.

Nello stesso periodo, sempre nella Striscia di Gaza, sono rimasti feriti anche 1.083 palestinesi, tra cui 283 bambini, 18 donne e ragazze e 827 uomini. Donne e bambini costituiscono il 23,9% del numero complessivo di abitanti di Gaza feriti, secondo il rapporto.

Il ministero ha anche documentato gli attacchi dell’esercito israeliano contro 15 ambulanze, la maggior parte delle quali ha subito gravi danni. I paramedici sono stati colpiti da gas lacrimogeni ed è stato loro impedito di svolgere il loro lavoro.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"