Dichiarazione Trump, 1795 Palestinesi feriti durante scontri con le forze israeliane

PIC. Da giovedì 7 dicembre, 1795 Palestinesi sono rimasti feriti durante scontri in Cisgiordania, Gerusalemme e Striscia di Gaza, a seguito dell’annuncio statunitense su Gerusalemme come “capitale d’Israele”.

La Mezzaluna Rossa palestinese ha dichiarato che 121 palestinesi sono stati feriti con munizioni letali, altri 346 hanno subito ferite da proiettili di metallo rivestiti di gomma, mentre 1239 sono rimasti asfissiati dopo aver inalato gas lacrimogeni sparati dalle forze israeliane durante gli scontri.

Altri 43 sono stati feriti a seguito di percosse brutali ad opera dei soldati israeliani, mentre nove abitanti di Gaza sono rimasti feriti durante i raid aerei israeliani contro la Striscia assediata.

Dimostrazioni di massa sono state organizzate in tutti i Territori palestinesi occupati in segno di rifiuto del riconoscimento, da parte degli Stati Uniti, di Gerusalemme come capitale di Israele e della

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"