Diversi asfissiati durante repressione israeliana contro marcia a Kafr Qaddum

Qalqiliya – PIC. Decine di cittadini palestinesi, tra cui un giornalista, hanno sofferto di difficoltà respiratorie durante la repressione da parte delle forze d’occupazione israeliane (IOF) della marcia settimanale di Kafr Qaddum contro le colonie e per la riaperture della strada principale, chiusa da più di 17 anni.

La marcia è iniziata con la partecipazione di decine di cittadini, che hanno cantato slogan nazionali che chiedevano un’escalation della resistenza popolare contro l’occupazione israeliana.

Murad Shteiwi, il coordinatore della resistenza popolare a Kafr Qaddum, ha dichiarato che i soldati delle IOF hanno sparato decine di lacrimogeni e granate stordenti contro i manifestanti. Decine di palestinesi hanno avuto problemi respiratori, incluso un giornalista. Tutte le vittime sono state trattate sul campo.

Shteiwi ha confermato che le IOF non sono riuscite ad arrestare nessuno dei giovani dopo che hanno teso un’imboscata in una delle case del villaggio.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"