Donna ferita e ragazzino arrestato a Issawiya

Gerusalemme-PIC e Quds Press. Giovedì sera una donna palestinese è stata ferita da un proiettile di gomma durante scontri tra giovani locali e forze di polizia israeliane nel distretto di Issawiya, nella Gerusalemme
Est occupata.

Secondo fonti locali, le forze di polizia hanno arrestato un bambino palestinese di nome Amir Huwaih durante gli scontri vicino alla moschea di Al-Arba’ein, nel centro di Issawiya, ferendo sua madre alla testa con un proiettile di gomma.

La madre è stata portata d’urgenza all’ospedale Hadassah per assistenza medica.

Da quasi cinque mesi, le forze di polizia israeliane fanno irruzione quotidianamente nel quartiere di Issawiya, nella Gerusalemme est, saccheggiando case e arrestando e aggredendo i palestinesi.

La campagna israeliana contro Issawiya mira a opprimere e rendere la vita miserabile per tutti coloro che vivono lì come parte degli sforzi per spingere i residenti nativi fuori dalla città santa.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"