Due navi della Flotilla sabotate dai servizi segreti israeliani

An-Nasira (Nazareth) – Infopal. Si è aperto stamattina un nuovo capitolo nell'episodio dell'assalto alle navi della Flotilla, con la scoperta del coinvolgimento dei servizi segreti israeliani nel sabotaggio di due di esse poco prima della partenza.

Due imbarcazioni del movimento Free Gaza erano infatti risultate essere fuori uso prima che la Flotilla salpasse, il che ha costretto chi viaggiava a bordo a trasferirsi su altre navi. La spedizione era dovuta così partire con sei navi invece di otto, senza che fossero stati chiariti i dettagli del sabotaggio.

Ora, creando un interessante sviluppo degli avvenimenti, il vice ministro della Guerra israeliano Matan Vilnai ha rivelato alla radio israeliana che sono state le forze israeliane a sabotare alcune navi che avrebbero dovuto aggregarsi alla flotta.

Vilnai ha anche ribadito che la confisca diretta delle imbarcazioni era l'unica cosa che Israele potesse fare.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"