Elezioni israeliane: Likud e Blue White si aggiudicano 32 posti ciascuno

Tel Aviv-IMEMC. I risultati ancora non ufficiali delle ventiduesime elezioni del Knesset hanno mostrato che il partito Likud, del primo ministro in carica Benjamin Netanyahu, ed il partito centrista White and Blue, dell’oppositore Benny Gantz, hanno vinto 32 seggi ciascuno, mentre la lista comune, Joint List, ne ha vinti 13.

Netanyahu, che da luglio è ufficialmente il primo ministro israeliano in carica da più tempo, è alla ricerca di un quinto mandato. Tuttavia, il blocco della coalizione di destra di Netanyahu non è riuscito a garantire i 61 seggi di cui aveva bisogno.

I risultati rendono difficile per Netanyahu ed il suo avversario Gantz formare un governo separatamente. Avigdor Lieberman chiede un governo d’unità per evitare la possibilità di una terza elezione.

Gantz ha dichiarato ai suoi sostenitori, mercoledì mattina, che “è necessario attendere i risultati ufficiali”, secondo quanto riportato daAl Jazeera. “Netanyahu non ha avuto successo in quello che aveva deciso di fare. […] ciò che abbiamo stabilito poco più di un anno fa [con il partito Blue and White] ha avuto successo ed è qui per restare”.

I risultati preliminari sono arrivati ​​dopo aver contato 4055.141 voti, mentre la Commissione elettorale israeliana ha rinviato l’annuncio dei risultati  ufficiali, previsto per mercoledì pomeriggio, a causa della modifica delle modalità di controllo dei dati e dell’iscrizione nel sito web della Commissione.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"