Esercito israeliano inonda terre coltivate a Gaza

Gaza – PIC. Venerdì, l’esercito israeliano ha aperto le dighe vicino ai confini orientali della Striscia di Gaza per il secondo giorno consecutivo, inondando centinaia di dunums di terreni coltivati palestinesi.

Fonti locali hanno affermato che l’acqua ha devastato vasti tratti di terra nella parte orientale della Città di Gaza, mentre decine di altre terre coltivate sono state allagate vicino a Beit Hanun, nel nord della Striscia di Gaza.

Gli agricoltori hanno subito pesanti perdite a causa delle devastanti inondazioni.

Ogni inverno, l’esercito israeliano apre le chiuse ai confini di Gaza e causa pesanti perdite agli agricoltori.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"