Esperto palestinese: Israele costruirà 900 unità abitative a sud di Hebron

Al -Khalil (Hebron) – InfoPal. Un ricercatore palestinese, esperto di questioni di insediamenti, ha rivelato che le autorità di occupazione israeliane hanno avviato la costruzione di 900 nuove unità abitative a sud della città di Hebron, in Cisgiordania.

Abdul Hadi Hantash ha rivelato che le autorità israeliane hanno recentemente pubblicato gare d’appalto per la costruzione di 900 unità abitative in diversi insediamenti nel sud della Cisgiordania, e soprattutto nei piccoli avamposti coloniali, nel tentativo di legalizzare la loro presenza.

Secondo Hantash, l’occupazione avvierà la costruzione di 325 unità nell’area situata tra a gli insediamenti di Eshkolot e Sansana, che sorgono sui territori palestinesi a sud di Hebron, espandendo e collegando le due colonie, similmente a quanto aveva fatto negli insediamenti di Susya, Otni’el e altri.

Il ricercatore ha aggiunto che le autorità di occupazione avviano dapprima i lavori di costruzione e espansione degli insediamenti, per procedere successivamente a pubblicare le gare d’appalto relative. Ha spiegato che questa politica serve ad imporre un fatto compiuto sul terreno, e ostacolare gli sforzi dei cittadini palestinesi che cercano di contestare le decisioni di confisca delle loro terre a favore dei progetti di insediamento.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"