Esteso l’incarico dell’UNRWA presso i confini di Gaza

Gaza – Maan. Alla luce della ripresa delle ostilità, l’Ente supremo per le Marce del Ritorno e la Fine dell’Assedio ha deciso di estendere fino a venerdì (15/11) l’incarico conferito all’URNWA finalizzato alla tutela del popolo palestinese dalla perfidia israeliana.

In una dichiarazione, l’ente supremo ha sottolineato il proprio sostegno “alla resistenza ed alla Camera delle Attività Comuni, che si è tradotto in azioni efficaci all’interno di Israele, capaci di paralizzare completamente le sue città e portare al fallimento ogni tentativo di Tel Aviv di creare divisioni tra il popolo palestinese e le sue frange armate”.

In riferimento all’URNWA, l’ente ha sottolineato come “fin dall’inizio delle ostilità essa abbia proclamato uno stato d’emergenza che è stato diramato a tutti i suoi membri e comitati, i quali si sono mantenuti in piena efficienza confermando di essere parte integrante nel sistema a tutela del popolo palestinese nonché un sostegno fondamentale alla Camera delle Attività Comuni”.

L’ente ha concluso invitando la comunità mondiale a dar seguito ai propri doveri legali e morali al fine di bloccare la barbara aggressione sionista e fornire protezione internazionale alla popolazione civile, riconoscendo le autorità israeliane come criminali di guerra”.

Traduzione per InfoPal di Giuliano Stefanoni

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"