Estremisti ebrei danno fuoco a una porta della moschea di al-Aqsa.

Gerusalemme – Infopal

La notte scorsa, un gruppo di estremisti ebrei hanno dato fuoco ad una porta della moschea di al-Aqsa. Uno dei fondamentalisti incendiari ha messo un panno impregnato di materiale incendiabile all’angolo della porta as-Sakina, che si trova nella parte ovest della moschea.

Un guardiano ha riferito che il collega che controlla la porta as-Silsila ha notato del fumo e un forte odore e ha dato l’allarme. La polizia israeliana, che controlla una zona a ridosso del perimetro sacro islamico, ne è stata immediatamente informata. La porta di legno stava andando a fuoco. Sul posto sono giunti diversi guardiani della moschea al-Aqsa, e altre forze della polizia israeliana. Il guardiano ha precisato che sulla porta as-Silsila sono installate cinque telecamere israeliana, oltre alla postazione della guardia di frontiera.

Nonostante tutto ciò, la polizia israeliana sostiene di "non aver trovato tracce degli incendiari".

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"