Famiglia palestinese obbligata a demolire la propria casa a Gerusalemme

Gerusalemme occupata – PIC. Sabato, le autorità israeliane d’occupazione (IOA) hanno costretto una famiglia palestinese a demolire la propria casa nella cittadina di Sur Baher, a sud-est di Gerusalemme.

La famiglia Rebaiya ha affermato che, alcune settimane prima, le IOA avevano consegnato loro un ordine per demolire la loro casa. Altrimenti, il comune israeliano di Gerusalemme avrebbe effettuato la demolizione, costringendoli a pagare una multa di 80 mila NIS.

Le IOA hanno affermato che la casa è stata costruita senza una licenza israeliana.

La famiglia Rebaiya ha affermato che quando hanno ricevuto l’ordine, hanno seguito tutte le possibili procedure legali per bloccare la demolizione, ma non è servito a nulla.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"