Fayyad: più forze di sicurezza per proteggere Israele.



Ramallah – Pic
. In un’intervista di lunedì con il Washington Post, il premier dell'Anp di Ramallah, Salaam Fayyad, ha affermato che le forze di sicurezza palestinesi andrebbero spiegate nelle città della Cisgiordania per impedire qualsiasi attacco contro Israele e i suoi cittadini. Questo, secondo Fayyad, è l’unico modo per proteggere gli sforzi nazionali volti a costruire lo stato palestinese.

Fayyad ha anche dichiarato al giornale che, da quando Hamas ha assunto il controllo della Striscia di Gaza, la situazione in Cisgiordania è diventata più difficile e vulnerabile, a causa dell’incapacità dell’Anp di affrontare “le nuove sfide”.

Il primo ministro di Ramallah ha ammesso di non possedere esperienze adeguate in materia di sicurezza, ma di star comunque cercando di risolvere i problemi seguiti all’Intifada palestinese iniziata nel 2000, e dovuta allo stallo della cooperazione tra palestinesi e israeliani.

Il Washington Post, nel suo articolo, afferma che la politica perseguita da Fayyad ha guadagnato la fiducia d’Israele, che ha così gradualmente ricominciato a collaborare con la sicurezza dell’Anp.

Nello stesso contesto, tuttavia, il giornale americano ha evidenziato anche come, secondo molti esperti palestinesi, israeliani e americani, le politiche di Fayyad lo abbiamo reso impopolare tra gli stessi palestinesi.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"