Fermata a Creta ‘Dignité

GazaTv, PressTv, Al-Jazeera. La guardia costiera greca ha bloccato ieri sull'isola di Creta la nave francese partita tre giorni fa, il 5 luglio, alla volta di Gaza.

Uno dei suoi organizzatori, Claude Leostic ha riferito che “Dignitè-al-Karama è stata dirottata dalla guardia costiera greca a Sitia, a Creta, dove aveva fatto sosta per fare rifornimento di gasolio”.

Lunedì scorso due altri interventi della guardia costiera greca avevano bloccato in Grecia un'altra nave francese, la “Louise Michel” con 24 attivisti a bordo e “Tahrir“, la nave canadese della Freedom Flotilla II con 50 passeggeri.

Gli organizzatori si dicono certi che la Grecia stia agendo per conto di Israele e, infatti, i rapporti tra i due paesi si sono intensificati in tempi recenti per affari energetici.

L'esercito israeliano si è detto pronto a fare di tutto, anche ricorrendo alla forza pur di fermare questa missione navale che, per la seconda volta, intende rompere l'assedio sulla Striscia di Gaza. Da parte propria, l'organizzazione della Flotilla ha fatto sapere che non intende cedere alle minacce.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"