Folle di manifestanti in Italia per ribadire la condanna all’aggressione israeliana

Roma – Palestine-info. Varie manifestazioni si sono svolte in Italia con la partecipazione delle comunità islamiche, di organizzazioni e istituzioni italiane.

Il messaggio: ribadire la condanna all'attacco sionista contro il convoglio umanitario della Freedom Flotilla e far sapere ai palestinesi di Gaza che non saranno lasciati da soli e assediati. L'illegale assedio dovrà finire.

Ieri, 8 giugno, erano in migliaia a Milano tra cui anche il tenore Joe Fallisi e Mu'in Qaraqe', entrambi a bordo dell'imponente missione umanitaria.

Joe Fallisi non si è detto meravigliato dell'attacco subito in acque internazionali e ha specificato che l'aggressività israeliana è di vecchia data e del tutto coerente con  le disposizioni del governo Netanyahu.

Alla manifestazione sono state sventolate bandiere turche e, giunti davanti alla sede del Consolato turco, si sono cantati vari slogan di solidarietà con gli attivisti assassinati.

Le vittime dell'assalto dei commando israeliani sono infatti in maggioranza cittadini turchi.

Altre manifestazioni si sono svolte a Torino e a Roma.

A Torino i manifestanti hanno visto la partecipazione di Angela Lano, direttrice di “InfoPal”, che si trovava a bordo della nave “8.000” e tra coloro che sono stati rinchiusi in un carcere israeliano nel Negev.

In Italia, non si assisteva a manifestazioni in solidarietà alla causa palestinese di questa portata sin dai giorni dell'aggressione israeliana contro Gaza dell'inverno 2008-2009.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"