Forze israeliane irrompono nel cimitero islamico vicino a al-Aqsa

Gerusalemme-PIC. I membri dello staff dell’Autorità per la Natura di Israele, giovedì mattina 15 marzo, hanno fatto irruzione nel cimitero di Bab al-Rahma, adiacente alla moschea al-Aqsa.

Le squadre dell’Autorità per la Natura, scortate da truppe armate, hanno invaso il cimitero, segnato le tombe dei musulmani e preso le misure del cimitero.

Il direttore generale dei Beni religiosi islamici, Aazzam al-Khatib, si è presentato nell’area per tenere d’occhio l’invasione israeliana.

Pochi giorni prima, le forze militari israeliane avevano invaso il cimitero di Bab al-Sahira, nella Gerusalemme occupata, dove sono stati sepolti i corpi di manifestanti palestinesi uccisi nell’intifada anti-occupazione del 2015.

L’aggressione è culminata nella distruzione delle lapidi delle tombe di oltre 10 palestinesi uccisi dalle forze d’occupazione durante la rivolta.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"