Gang di coloni mascherati prende a sassate bimba palestinese

11018778_10153717580270760_5790189856709690355_nHebron. Sabato, una bimba di sei anni (nella foto), Sojoud Awad, e suo fratello Mohammad, sono stati colpiti da pietre lanciate da coloni mascherati provenienti dall’insediamento di Ma’on, a sud di Hebron.

La bimba è stata ferita alla testa.

I coloni, fanatici e violenti, che rappresentano la parte ancora peggiore, se possibile, della società israeliana, perpetrano attacchi quotidiani contro i Palestinesi in Cisgiordania e Gerusalemme, nella totale impunità.

I media occidentali, sempre pronti a riportare notizie di coloni aggrediti da Palestinesi esasperati dalle continue violenze degli occupanti, tacciono quando le vittime – come accade nella maggior parte dei casi – sono palestinesi.

Nel 2014 ci sono stati almeno 329 attacchi di coloni contro Palestinesi in Cisgiordania, secondo i dati riportati dall’Ufficio Onu per il Coordinamento degli Affari umanitari.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"