Gaza crea progetto per prodotti agricoli sicuri

Gaza – MEMO. L’evento di due giorni è stato intitolato “Migliorare la resilienza delle comunità attraverso lo sviluppo di comunità agricole sicure”.

Il progetto, giunto alla terza fase, lavora con 150 agricoltori, 75 dei quali si occupano del bestiame, mentre il resto coltiva vegetali. I prodotti agricoli sicuri saranno etichettati con un logo appositamente progettato della al-Azhar University.

Come parte delle attività, sono state piantate decine di acri con varie colture, tra cui pomodori, cetrioli, melanzane, peperoni, patate, broccoli e barbabietole, tutto conforme alle procedure per un’agricoltura sicura e sotto la supervisione di ingegneri agricoli che lavoravano al progetto.

Inoltre, è stato istituito un sistema di energia solare per aiutare a far funzionare l’unità di produzione lattiero-casearia e alcune delle attrezzature e dei dispositivi del centro.

I materiali agricoli sono stati distribuiti agli agricoltori, inclusi pesticidi, piantine, fertilizzanti organici e mangimi. Sono stati inoltre forniti servizi di orientamento e formazione.

La Facoltà di Agraria e Medicina Veterinaria dell’Università al-Azhar spera che il progetto migliorerà il sostentamento dei lavoratori in quanto contribuirà all’esistenza di un settore agricolo più resistente e sostenibile.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"