Gaza: distrutto un peschereccio del valore di 200 mila dollari

Striscia di Gaza – Infopal. La marina militare israeliana ha distrutto questa mattina un grande peschereccio palestinese bombardandolo in mare aperto, a nord della Striscia di Gaza. Salvi per miracolo i pescatori a bordo.

Nizar ‘Ayyash, presidente dei pescatori palestinesi, ha riferito che le navi israeliane hanno cannoneggiato il peschereccio – di proprietà di un certo ‘Omar al-Habil – mentre era intento nella sua attività quotidiana di pesca. L’imbarcazione è andata distrutta completamente, mentre l'equipaggio è riuscito a salvarsi la vita gettandosi in acqua.

Come ha specificato ‘Ayyash in una dichiarazione a Quds Press, il valore del peschereccio ammontava a 200 mila dollari, il che significherebbe che con la sua distruzione 18 famiglie palestinesi sono state private della loro fonte di sussistenza.

Il presidente ha quindi evidenziato come simili pratiche siano “contrarie a tutte le leggi internazionali e umanitarie”, chiedendo di fare pressione sulle forze di occupazione per fermare gli attacchi contro i pescatori.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"