Genodio a Gaza: 110 palestinesi ancora dispersi. Ritrovato cranio di un giovane.

 

Gaza – Infopal. Rimangono dispersi ancora 110 palestinesi dall’ultima guerra israeliana contro Gaza.

Le ricerche svolte fino a oggi tra le macerie degli oltre 20 mila edifici bombardati dalle forze israeliane, hanno portato al ritrovamento di parti di cadaveri. Tra i “ritrovamenti”, il cranio di Hamza al-Shaghnuni, un giovane che la famiglia stava disperatamente cercando.

La madre, madre Nadia, ha raccontato: “Avevo fiducia di vedere Hamza vivo, perché anche la Croce Rossa lo riteneva tra le persone sequestrate dai militari israeliani. Hanno ritrovato solo una parte della sua testa e la sua cintura. I ritrovamenti sono avvenuti in una zona lontana dalla nostra casa. Non so come è stato ucciso…, durante la guerra non sapevo dove si trovassero i miei figli”.

Il giovane Hamza lascia la moglie e la piccola Isra'a, di pochi mesi.

Secondo le informazioni arrivate alla Croce Rossa Internazionale, durante il genocidio di Gaza, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato 400 palestinesi, ma senza mai rivelarne l'identità.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"