Gerusalemme, 45.000 palestinesi hanno pregato a al-Aqsa

Gerusalemme-PIC e Quds Press. Più di 45.000 palestinesi hanno partecipato alla preghiera del venerdì nella moschea al-Aqsa, nella Gerusalemme occupata, in mezzo a misure di sicurezza rafforzate da parte israeliana.

I fedeli hanno marciato nelle piazze del sito sacro protestando contro i tentativi di cambiare lo status quo nella città occupata. Hanno sventolato bandiere palestinesi e scandito slogan condannando la decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale d’Israele.

Il sermone del venerdì pronunciato dal predicatore di al-Aqsa, shaykh Mohammad Salim, ha affrontato il tema della solidarietà popolare verso Gerusalemme nelle ultime due settimane.

Shaykh Salim, tuttavia, ha denunciato le posizioni deboli dei leader arabi e musulmani nei confronti dell’ingiusta decisione di Trump.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"