Gerusalemme, al-Aqsa invasa da oltre 200 coloni e un parlamentare israeliano

Gerusalemme-Quds Press e PIC. Giovedì, oltre 200 coloni e un membro del Knesset hanno invaso i cortili della moschea al-Aqsa sotto scorta della polizia.

Fonti dell’Autorità islamica del Waqf nella Gerusalemme occupata hanno affermato che la polizia israeliana ha permesso a circa 207 coloni di entrare nella moschea, visitare i suoi cortili ed eseguire rituali.

124 di quei coloni erano studenti di istituzioni religiose e università ebraiche. Il membro del Knesset, Shuli Mualem, faceva parte di un gruppo di coloni che hanno invaso il sito sacro islamico al mattino.

In un contesto correlato, il ministro palestinese per gli Affari religiosi, Yousef Ad’eis, ha avvertito che la moschea al-Aqsa potrebbe essere esposta a un’ondata di invasioni da parte di funzionari e parlamentari israeliani.

Ade ha sottolineato la gravità delle crescenti richieste da parte dei politici israeliani di destra di porre fine alla custodia giordana sui siti sacri di Gerusalemme e l’escalation delle loro irruzioni nella moschea al-Aqsa.

Recentemente, la polizia israeliana ha permesso ai membri del Knesset di entrare nella Moschea al-Aqsa una volta al mese invece di una volta ogni tre mesi.

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"