Gerusalemme, il mondo contro Trump e Israele

InfoPal. L’ONU ha approvato la risoluzione di condanna della decisione del presidente USA Donald Trump di spostare l’ambasciata statunitense a Gerusalemme, in quanto considerata una “minaccia per la stabilità del Medio Oriente e per la pace e la sicurezza internazionali”.

Hanno votato a favore della risoluzione 128 stati, tra cui 25 dell’Unione Europea, l’Italia compresa; gli astenuti sono stati 35. I 9 contrari sono gli Usa e Israele, come consueto; poi il Togo, la Micronesia, il Nauru, il Palau, le Isole Marshall, il Guatemala e l’Honduras. 

Con la sua mossa da colonizzatore, Trump si è alienato il mondo intero, che ha assunto una posizione decisa contro il sequestro israeliano e statunitense di Gerusalemme.

L’analisi: Free at last: A UN without US diplomatic blackmail

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"