Gerusalemme, Israele decide di abbattere un monastero cristiano.

 

Infopal. Nella Città Vecchia di Gerusalemme, stando a quanto riportato dall'Aide for Jerusalem affairs Hatem ‘Abd al-Qader, è stato dato ordine di demolire un edificio di due piani appartenente a un monastero cristiano armeno.

L’ordinanza, emanata dal governo municipale israeliano della città, ha costretto i sacerdoti a chiedere aiuto.

L’edificio è adibito come alloggio per le personalità religiose che vengono a visitare Gerusalemme da Città del Vaticano. La struttura, di 150 anni, è costruita su un terreno di proprietà della monarchia belga.

‘Abd al-Qader ha descritto l’ordine come una sfida ai luoghi sacri della Città Vecchia, sostenendo che esso è tanto più preoccupante all’avvicinarsi della visita di Papa Benedetto XVI, prevista per il mese prossimo. Ha poi chiarito che il problema verrà esposto al Santo Padre.

L’attacco alla chiesa è percepito come l’ennesimo tentativo di ebraicizzare l’area sradicandone la presenza religiosa palestinese.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"