Gerusalemme, le forze di occupazione uccidono giovane disabile palestinese

Gerusalemme-Quds Press. Fonti locali di Gerusalemme hanno reso noto che un ragazzo disabile, Iyad Al-Hallaq, del quartiere di Wadi Al-Joz nella Gerusalemme occupata, è stato ucciso dalle forze israeliane vicino a Bab Al-Asbat, nella Città Vecchia.

Le fonti hanno riferito che le forze di occupazione hanno preso d’assalto la casa della famiglia del ragazzo.

Il canale israeliano “13” ha detto che la polizia di occupazione israeliana  ha ucciso “un palestinese con bisogni speciali” nella Città Vecchia di Gerusalemme, sostenendo che fosse in possesso di una pistola.

Il canale ha aggiunto: “Questa mattina, la polizia di frontiera nella Città Vecchia di Gerusalemme ha sparato e ucciso un palestinese sospettato di portare qualcosa che sembrava una pistola… quindi le forze di polizia lo hanno inseguito, gli hanno sparato e lo hanno ucciso”.

Ha sottolineato che “è stato in seguito scoperto che il palestinese non portava una pistola o altre armi ed era disabile”.

Radwan Amr, capo del dipartimento della moschea di Al-Aqsa, ha affermato che il ragazzo è stato colpito con raffiche di proiettili.

Le forze di occupazione hanno subito chiuso le porte della Città Vecchia.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"