Gerusalemme, le forze israeliane tentano di arrestare bimbo di 10 anni

Gerusalemme. Le forze israeliane hanno arrestato un palestinese di 15 anni e hanno tentato di arrestare il fratellino di 10, durante un’incursione nel quartiere di Kroum al-Qamar a Silwan, nel distretto di Gerusalemme Est.

Inoltre, i soldati di occupazione hanno distribuito ordini di demolizione a due famiglie palestinesi nell’area di Wadi Hilweh, sempre a Silwan.

Il Centro di informazione Wadi Hilweh di Silwan ha affermato che le forze israeliane hanno fatto irruzione a casa di Muhammad al-Abasi, a Silwan, e hanno tentato di arrestare i suoi due figli: Nasir, 15 anni, e Hamza, 10, “per aver lanciato sassi contro i soldati”.

Il Centro ha spiegato che Hamza è stato liberato dalla famiglia, intervenuta mentre i militari israeliani lo stavano trascinando in una camionetta. Tuttavia, il bimbo ha ricevuto un ordine di comparizione per l’interrogatorio nella stazione di polizia israeliana, in via Salah al-Din, a Gerusalemme Est.
Nasir, invece, è stato arrestato.

La famiglia ha dichiarato al Centro che le forze israeliane avevano tentato di arrestare i due fratelli mentre stavano nuotando in una piscina e hanno impedito ad Hamza di vestirsi.

(Fonti: Wadi Hilweh e Ma’an)

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"