Gerusalemme, la polizia israeliana arresta una ragazza e un bambino palestinesi

Gerusalemme-Quds Press. Mercoledì, testimoni locali hanno dichiarato che la polizia israeliana ha arrestato una ragazza di 17 anni e un bambino di 11.

Daliah Murad Muhammad Qarawi, 17 anni, residente in strada Salah al-Din, a Gerusalemme Est, è stata arrestata mentre stava tornando a casa da scuola. I poliziotti l’hanno portata in un centro per gli interrogatori nella stazione di polizia in strada Salah al-Din, affermando che aveva spruzzato di una sostanza un veicolo della polizia.

Baraa Issam Shahin, 11 anni, è stato arrestato in strada Ein al-Luza, a Silwan, ed è stato portato nel centro di detenzione russo, a Gerusalemme ovest, per l’interrogatorio.

Le aggressioni di polizia, militari e coloni israeliani contro la popolazione palestinese, in particolare giovani e bambini, è sempre più diffusa, sia a Gerusalemme sia in Cisgiordania, e insieme ad altre politiche aggressive e persecutorie, mira a spaventare i residenti e a ripulire etnicamente la Palestina storica dei suoi abitanti autoctoni.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"