Giornata mondiale del Rifugiato: 5milioni di profughi palestinesi

Ramallah – InfoPal. Giornata Mondiale del Rifugiato 2012. Al 1° gennaio 2012, i rifugiati palestinesi presenti nelle liste dell’Unrwa, Agenzia Onu che dal 1949 si fa carico della loro assistenza di base nei campi profughi in Palestina e in Medio Oriente, erano 5,1milioni.

Il dato complessivo fa riferimento ai rifugiati palestinesi che risiedono in Cisgiordania (17,1%), nella Striscia di Gaza  (23,8%), in Giordania (40%), in Siria (10%) e in Libano (9,1%).

Nei Territori palestinesi (Cisgiordania e Striscia di Gaza), la presenza dei rifugiati è del 44% sul totale dei residenti palestinesi.
In Cisgiordania, i profughi sono il 30% del totale della popolazione: su 10 residenti, 3 sono profughi.
A Gaza, i rifugiati sono il 67% del totale della popolazione: 7 su 10 sono profughi.

Dalla Palestina storica occupata da Israele nel 1948 furono espulsi il 66% dei palestinesi, secondo i dati delle Nazioni Unite nel 1950.

Nel 1948, a seguito delle azioni terroristiche delle bande ebraiche, furono espulsi 957mila palestinesi.

Nel 2011, i rifugiati palestinesi minori di 15 anni nei Territori palestinesi erano il 41,7%.
In Giordania i rifugiati palestinesi con meno di 15 anni sono il 35,9% (anno 2007), in Siria il 33,1% (anno 2009), e in Libano il 30,4% (2010).

Tasso di natalità tra i profughi palestinesi. Nella Palestina occupata (Cisgiordania e Striscia di Gaza), il tasso di natalità è pari al 4,3% (2008-2009), in Giordania è del 3,3%, in Siria del 2,5% e in Libano è del 3,2%.

Tasso di povertà nei campi profughi palestinesi. I campi profughi palestinesi in Cisgiordania e a Gaza sono più poveri delle comunità palestinesi urbane e rurali:i il 35,4% dei profughi vive in povertà. Nelle zone rurali i palestinesi vivono in povertà per il 19,4% e nelle aree urbane per il 26,1%.

Il tasso di povertà è più alto nei campi profughi in ragione dell’elevato dato sulla disoccupazione e a causa della maggiore estensione dei nuclei familiari. Stando a questi criteri, i campi di Gaza detengono il primato sulla povertà, con il 38,8%. E’ il 17,8% in Cisgiordania.
Il tasso di disoccupazione tra i rifugiati palestinesi è del 44,3%.

Tasso di analfabetismo. Nel 2011 era pari al 4,4% tra i profughi palestinesi 15enni. Per i palestinesi non rifugiati era del 4,9%.
Hanno conseguito un diploma di laurea il 12,1% del totale dei profughi.

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"