Giovane palestinese muore per le ferite causategli da proiettili israeliani

Gaza-PIC. Un giovane palestinese è morto, sabato mattina, a causa di una ferita di proiettile che aveva subito il giorno prima, quando soldati israeliani hanno represso una manifestazione organizzata al confine orientale della Striscia di Gaza.

Secondo una fonte medica locale, il 25enne Bader Mousa, del quartiere di al-Yabani, a Khan Younis, ha riportato una grave ferita alla testa dopo che un cecchino israeliano gli aveva sparato mentre si trovava alla Grande Marcia del Ritorno, tenutasi venerdì ad est di Khan Younis, nel sud di Gaza.

Diversi manifestanti palestinesi hanno riportato ferite da proiettile o hanno sofferto gli effetti dell’esposizione ai gas lacrimogeni, quando le forze d’occupazione israeliane li hanno attaccati.

Secondo il ministero della Sanità palestinese a Gaza, 42 cittadini sono stati feriti con munizioni letali durante le proteste.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"