Gli occupanti israeliani trasferiscono i sostenitori internazionali nella prigione al-Khiyam, nel porto di Ashdod

Gaza – Infopal. Il Comitato Nazionale Supremo di sostegno ai prigionieri conferma che le forze d'occupazione israeliane hanno trasferito i sostenitori internazionali, dopo il loro arresto sul bordo della Flotta della Libertà, alla prigione al-Khiyam, nel porto Ashdod.

Riyadh al-Ashqar, direttore dell'Ufficio stampa del Comitato, ha detto che “gli occupanti hanno intenzionalmente trascinato la Flotta delle navi della libertà al porto di Ashdod, imprigionando i passeggeri di diverse nazionalità che si trovavano a bordo delle navi nella prigione n. 26, che è stata attrezzata a tale scopo due settimane fa: una grande sezione di tende preparate per sequestrare oltre 700 sostenitori”, ed ha poi aggiunto che ora le squadre d'intelligence israeliane li stanno interrogando.

Il Comitato si è appellato alle organizzazioni internazionali, in particolare la Croce Rossa Internazionale, affinché intervengano immediatamente per garantire la sicurezza dei sostenitori e proteggerli dalle torture che possono essere utilizzate contro di loro per estorcere delle informazioni.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"