Governatore di Jenin visita macerie della casa della famiglia Kabaha e critica la demolizione israeliana

Jenin – WAFA. Il governatore di Jenin, Akram Rjoub, ha fatto un sopralluogo, questo giovedì, nella casa della famiglia Kabaha, demolita mercoledì dall’esercito israeliano, e ha descritto l’atto come un altro crimine israeliano contro il popolo palestinese.

Dopo aver ispezionato il sito ed i danni provocati a quattro case vicine a seguito della detonazione dell’abitazione dei Kabaha, Rjoub ha condannato fermamente la politica di punizione collettiva israeliana contro il popolo palestinese.

“Questo è un altro crimine dell’occupazione israeliana contro il nostro popolo”, ha affermato Rjoub. “Non annienterà la nostra determinazione e la nostra volontà”. Il governatore ha affermato che il presidente Mahmoud Abbas ha dato istruzioni per fornire alla famiglia tutta l’assistenza di cui ha bisogno per riprendersi e vivere una vita dignitosa.

L’esercito ha fatto saltare in aria la casa a due piani di Kabaha dopo aver accusato il capofamiglia, Mohammad, di aver ucciso un colono israeliano l’anno scorso. La demolizione ha causato gravi danni a diverse case della zona, tutte appartenenti alla famiglia allargata Kabaha.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"