Grandi marce in Cisgiordania per chiedere all’ANP di revocare sanzioni su Gaza

Cisgiordania-PIC. Domenica sera è stata organizzata una grande marcia a Ramallah per chiedere all’Autorità Palestinese (ANP) di revocare le sue sanzioni contro la Striscia di Gaza.

I partecipanti hanno invitato il presidente palestinese Mahmoud Abbas ad attuare le decisioni del Consiglio nazionale palestinese su Gaza, cancellando principalmente le sanzioni imposte alla Striscia assediata.

Hanno anche salutato la fermezza della popolazione di Gaza di fronte alle violazioni e agli attacchi quotidiani di Israele, sottolineando l’importanza dell’unità palestinese.

Funzionari della sicurezza vestiti in borghese si sono infiltrati nella manifestazione nel tentativo di impedire la marcia.

Una marcia simile è stata riportata anche a Betlemme, dove centinaia di persone sono scese in piazza chiedendo la fine del coordinamento della sicurezza dell’ANP con l’occupazione e le sue misure repressive contro il popolo di Gaza.

Il presidente dell’ANP, Mahmoud Abbas, nell’aprile 2017 decise di intraprendere una serie di misure punitive contro la Striscia di Gaza per fare pressione su Hamas affinché sciogliesse il suo comitato amministrativo.

Sebbene Hamas abbia sciolto la commissione nel settembre 2017, sono state imposte ulteriori sanzioni. La maggior parte dei dipendenti dell’ANP a Gaza riceve solo il 30% degli stipendi mensili.

tag:

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"