Guardie carcerarie israeliane aggrediscono detenuti palestinesi nella prigione di Ofer

Ramallah – PIC. La tensione ha prevalso nella prigione di Ofer dopo che le guardie israeliane hanno preso d’assalto violentemente le celle dei prigionieri palestinesi, lunedì mattina.

La Commissione per i detenuti e gli ex-detenuti palestinesi ha dichiarato che le guardie carcerarie, pesantemente armate e accompagnate da cani d’assalto, hanno fatto irruzione nelle celle 5 e 12 della sezione 16 e hanno attaccato diversi detenuti palestinesi.

Dopo che i prigionieri hanno risposto all’attacco, il servizio penitenziario israeliano ha punito tre di loro, mettendone due in isolamento e trasferendo il terzo in un’altra prigione.

I prigionieri palestinesi hanno protestato contro l’attacco colpendo le porte e rifiutando la colazione.

Ci sono circa 4.700 prigionieri palestinesi detenuti nelle carceri israeliane, sottoposti a incursioni quotidiane, torture psicologiche e fisiche, trasferimenti arbitrari e negligenza medica deliberata.

Tra loro ci sono 541 che scontano l’ergastolo, 400 incarcerati senza né accusa né processo, e 700 che soffrono di gravi problemi di salute, 10 dei quali malati di cancro.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"