Hamas e Jihad Islamico realizzano riunione importante al Cairo

Cairo-PIC. Una lunga riunione, durata oltre cinque ore, è stata tenuta martedì al Cairo, tra il capo dell’ufficio politico di Hamas, Ismail Haniyah, e il segretario generale del Jihad islamico Ziyad al-Nakhalah.

Durante l’incontro, a cui hanno partecipato alti funzionari delle organizzazioni, le due parti hanno discusso diverse questioni di interesse reciproco.

In una dichiarazione congiunta, Hamas e il Jihad islamico hanno affermato che i loro leader hanno discusso, in particolare, dei pericoli che minacciano la causa palestinese, alla luce dei tentativi di annientarla, nonché dei modi per affrontare l'”accordo del secolo” proposto dagli Stati Uniti e le attività di ebraicizzazione a Gerusalemme ed al-Khalil/Hebron.

Le due parti hanno anche discusso dei tentativi sionisti e statunitensi di porre fine al problema dei rifugiati palestinesi e del loro diritto di tornare nella loro patria, oltre alle attività coloniali israeliane in Cisgiordania e alla posizione degli Stati Uniti al riguardo.

Hanno anche parlato degli ultimi sviluppi nell’arena palestinese, in particolare per quanto riguarda gli sforzi per realizzare elezioni e ripristinare l’unità nazionale.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"