Hamas: intercettare jet israeliani prova che la resistenza è in guardia

Gaza-PIC. Giovedì, Hamas ha ringraziato Muhammad Hjeila e i suoi compagni combattenti della resistenza per i loro sforzi di intercettare aerei da guerra israeliani colpendo la Striscia di Gaza.

Muhammad Hjeila è stato ucciso durante la notte quando un jet da ricognizione israeliano ha colpito una torre di guardia appartenente alle Brigate Ezzedine al-Qassam, l’ala armata di Hamas, a est di Gaza.

Le Brigate Qassam hanno dichiarato che l’offensiva israeliana è arrivata dopo che i combattenti della resistenza hanno cercato di intercettare il drone israeliano.

Il portavoce di Hamas, Fawzi Barhoum, ha detto che la resistenza palestinese è dalla parte dei movimenti popolari anti-occupazione e farà uso delle sue armi nel momento giusto e nel posto giusto.

Il movimento ha aggiunto che tali attacchi israeliani alimenteranno solo il fuoco dei movimenti e delle proteste contro l’occupazione.

L’omicidio di Hjeila porta il numero di palestinesi uccisi dallo scoppio della protesta “La grande marcia del ritorno”, il 30 marzo, a 33, compresi tre bambini. Altri 3.079 sono rimasti feriti, 106 dei quali sono in condizioni critiche.

 

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"