Hamas: Israele non riuscirebbe a colpire la resistenza palestinese senza la collaborazione con l’ANP

PIC. Hamas ha invitato l’Autorità Palestinese (ANP) a rinunciare alla cooperazione di sicurezza con lo stato d’occupazione israeliano, affermando che la resistenza in Cisgiordania non potrebbe essere presa di mira senza l’aiuto degli apparati di sicurezza dell’ANP.
 
In un comunicato stampa rilasciato giovedì, il portavoce del Movimento, Abdul-Latif al-Qanu’a, ha affermato che le recenti incursioni israeliane nelle zone di Nablus e Jenin e l’uccisione di Ahmed Jarrar negli scontri armati  con i soldati, nella notte di mercoledì, a Jenin, non avrebbero potuto aver successo senza il coordinamento “abominevole” della sicurezza dell’ANP con lo stato israeliano.
 
Qanu’a ha praticamente chiesto di tradurre la recente risoluzione presa dal consiglio centrale dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (OLP) per porre fine al coordinamento della sicurezza con Israele.
 
Qanu’a ha affermato che “gli scontri armati notturni a Jenin hanno dimostrato che il popolo palestinese non abbandonerà mai la sua lotta e l’intifada contro l’occupazione e che tutti i tentativi di sopprimere la loro resistenza falliranno”.

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"