Hamas: l’ANP è complice degli USA contro la Striscia di Gaza

Gaza-PIC. Il Movimento Hamas ha accusato la leadership dell’Autorità Palestinese (ANP) ed il suo governo di essere complici degli Stati Uniti e di Israele nei tentativi di portare a termine l'”accordo del secolo”.

Hamas ha affermato che la persistenza dell’ANP e del suo governo nel giustificare le sanzioni imposte sulla Striscia di Gaza, e nell’incitare la comunità internazionale contro ogni tentativo di sollevare l’embargo, conferma la loro complicità nella cospirazione per mettere in atto l’accordo sostenuto dagli Stati Uniti.

Mercoledì, il portavoce di Hamas, Fawzi Barhoum, ha dichiarato che Mahmoud Abbas ed il suo governo, insieme a Israele, sono pienamente responsabili delle conseguenze derivanti dall’embargo e dalle sanzioni imposte su Gaza.

L’anno scorso, Abbas ha iniziato ad adottare diverse misure punitive contro Gaza, sostenendo che sono dirette contro Hamas.

Le sue punizioni applicate contro Gaza comprendono la riduzione della fornitura di elettricità, il rifiuto di autorizzazioni a trasferimenti medici per i malati, il taglio del 70% degli stipendi di migliaia di impiegati ed il pensionamento anticipato di quasi un terzo dei dipendenti pubblici.

Tali sanzioni hanno esacerbato la già dura situazione umanitaria a Gaza, che è sotto assedio israeliano dal 2007.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"